Il peso ideale: La ritenzione idrica parte 1^

Il peso ideale

La ritenzione idrica

Quando si vede l’ago della bilancia iniziare a spostarsi verso l’alto, o i bottoni dei vestiti che andavano bene la scorsa stagione, cominciare a “tirare”, è consuetudine di molte persone lanciare il grido…

“sto ingrassando !”

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

Ma caro amico/a ti invito a stare calmo…

Certamente a volte è così, ma credimi non sempre, infatti a volte sembra soltanto di ingrassare.

Ti sei mai chiesto perchè i dietologi, parlino tanto raramente di persone grasse, mentre parlano molto frequentemente di persone in sovrappeso?

 

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

Il motivo è che l’aumento di peso e di volume non sempre è dovuto esclusivamente al grasso, infatti non di rado, un ruolo determinante è da attribuirsi alla troppa acqua trattenuta nei tessuti, ossia a quel fenomeno chiamato…

Ritenzione idrica!

Se vuoi avere informazioni dettagliate sulla Ritenzione Idrica ti invito a leggere quest’altro articolo che ho scritto sul blog

E’ proprio di questo argomento che ci occuperemo in questo articolo e nei successivi, sia perchè la ritenzione idrica è molto frequente, sia perchè rappresenta un elemento importantissimo della dietologia moderna.

Negli organismi viventi, com’è noto, vi sono non solo proteine, zuccheri, grassi e vitamine, ma anche sostanze minerali, presenti come ioni e dotati di una carica elettrica.

Tra i più importanti ioni dotati di una carica elettrica di segno positivo, detti anche cationi, troviamo il potassio, il sodio, il calcio ed il magnesio, mentre il cloro fa parte degli ioni dotati di una carica elettrica di segno negativo, detti anche anioni.

Ai fini dell’argomento che stiamo vedendo insieme, gli ioni più importanti sono appunto il sodio ed il potassio, entrambi positivi, e quindi concorrenziali tra di loro, in quanto, essendo di segno uguale si respingono e quindi non possono essere presenti entrambi nello stesso luogo.

Se vuoi avere informazioni dettagliate sulla Ritenzione Idrica ti invito a leggere quest’altro articolo che ho scritto sul blog

Infatti il potassio è concentrato principalmente nei liquidi che sono dentro le cellule (liquidi intracellulari), mentre il sodio si trova principalmente nei liquidi che si trovano fuori delle cellule (liquidi extracellulari), come il plasma ed il liquido interstiziale, posto appunto, tra le cellule.

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

Sodio e potassio, normalmente, sono in equilibrio tra di loro, talvolta, però, può accadere che la quantità del sodio aumenti, o perchè se ne introduce troppo con gli alimenti, o perchè non se ne elimina abbastanza.

Nel caso in cui se ne ingerisca troppo, il sodio si concentrerà in quantità eccessive nei liquidi extracellulari, ma poichè è assolutamente necessario diluirlo per ripristinare i normali valori, occorre introdurre acqua, cioè bere, ed ecco perchè si manifesta una sete intensa, per esempio dopo una bella cena molto saporita.

Se vuoi avere informazioni dettagliate sulla Ritenzione Idrica ti invito a leggere quest’altro articolo che ho scritto sul blog

Basta quindi soddisfare la sete per sistemare le cose, infatti il liquido ingerito, venendo poi eliminato attarverso i reni, porta con se anche il sodio in eccesso, ed in breve tempo l’equilibrio è ristabilito.

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

Un caro e cordiale saluto

Immagine

 

P.S. 1: iscriviti gratuitamente alla Newsletterper essere sempre informato sulle ultime novità, le promozioni, gli sconti e i bonus che riceverai direttamente nella tua casella di posta. Qualora non dovessi ricevere le email in modo costante controlla nella casella dello “Spam”

P.S. 2: Soffri di varici? E allora…leggi la pagina di presentazione per avere maggiori informazioni sul Protocollo Terapeutico prevenzione e cura delle varici e delle gambe stanche 

P.S. 3: sei benvenuto/a a lasciare un commento/domanda nel Form che trovi alla fine dell’articolo oppure scrivimi a questo indirizzo di posta: info@ilpesoideale.com

P.S. 4: puoi liberamente consigliare di leggere questo articolo a quelle persone che tu pensi possano essere interessate a questo argomento