Il peso ideale: la sana alimentazione negli adolescenti

Peso ideale

La sana alimentazione negli adolescenti

Attenzione cari amici, sicuramente è giusto che i ragazzi  siano in perfetta forma e mantengano il loro peso ideale, ma senza strafare, cioè senza arrecare danno alla loro salute!!!

Purtroppo nll’adolescenza sia i ragazzi che le ragazze cercano di seguire un modo di vivere che fa “tendenza”, che è alla moda, e vogliono emulare e/o imitare i loro “idoli” (cantanti, attori, attrici, sportivi ecc…)…

Pertanto è giusto seguirli nella loro alimentazione quotidiana senza logicamente stressarli.

Negli anni dell’adolescenza, il nostro organismo ha bisogno di molte risorse, infatti deve costruire le cellule per l’accrescimento corporeo, deve provvedere al consumo quotidiano di energia, deve perfezionare la differenzazione dei vari tessuti.

Se un ragazzo o una ragazza sta bene e se studia con profitto sarà ovviamente in grado di “rendere di più” rispetto a chi, anche se studia, però, non essendo sorretto da una nutrizione equilibrata, può trovarsi in difficoltà in alcuni momenti della sua giornata.

Se vuoi conoscere veramente di quante calorie ha bisogno il nostro organismo per svolgere le sue funzioni e mantenere un peso ideale, allora ti invito a leggere questo post che è stato scritto sul blog

Ma facciamo alcuni esempi di errori alimentari che possono compromettere un buon rendimento negli studi e nella vita di un adolescente:

L’adolescente non fa la prima colazione o la fa in modo insufficiente

Spesso succede che i ragazzi fanno colazione con una semplice tazza di latte o di tè. Il risultato è che dopo alcune ore di scuola, il ragazzo accusa un senso di svogliatezza e perde il suo potere di concentrazione

A scuola, durante la ricreazione, fa uno spuntino troppo abbondante

Il più delle volte questo spuntino è difficilmente digeribile, come per un panino impbottito con il salame o enormi panini infarciti… in questo caso il risultato è che si sviluppa uno stato di torpore sui banchi di scuola, con rendimento zero e la mancanza di appetito alla seconda colazione di mezzogiorno

Nei vari pasti della giornata l’adolescente mangia solo alimenti sbagliati

La pasta asciutta, i panini, i dolciumi e le patate fritte sono molto richieste dai ragazzi, mentre vengono trascurati il latte, le uova, la carne, il formaggio.

Quindi in questo caso il risultato è quello che il ragazzo/a aumenta di peso, riesce male a muoversi e a fare ginnastica, anzi non fa volentieri nessuno sport e con la prospettiva di diventare poi, da adulto, un potenziale soggetto obeso facilmente predisposto al diabete e ad altri disturbi del metabolismo.

Se vuoi conoscere veramente di quante calorie ha bisogno il nostro organismo per svolgere le sue funzionie mantenere un peso ideale , allora ti invito a leggere questo post che è stato scritto sul blog

Ma allora quali sono le buone abitudini alimentari di un adolescente per mantenere il suo peso ideale…?

Le buone abitudini

Inizio subito col dire, che leggendo questo articolo, alcune mamme, si potrebbero risentire.

Lungi da me l’idea di bacchettare le signore per come educano i propri figli, me ne guarderei bene, quello che leggerete nel post è purtroppo ciò che avviene in quasi tutte le famiglie italiane, la mattina, quando tutti rincorrono il tempo: uscire di casa, accompagnare i figli a scuola e poi recarsi a lavoro.

I miei vogliono essere solo i consigli, di una amica, per dare ai nostri ragazzi, una corretta e sana alimentazione e fare mantenere il loro peso ideale

La colazione del mattino

Ha un’importanza fondamentale non solo per il giovane studente, ma anche per l’adulto, è bene non dimenticarlo.

Sono stati effettuati degli studi clinici su due gruppi di ragazzi:

il primo ben nutrito al mattino e il secondo a stomaco pressochè vuoto, e si è potuto documentare che i ragazzi che hanno ricevuto un’abbondante prima colazione, resistono di più alla fatica fisica e hanno una maggiore capacità di apprendimento e di attenzione a scuola.

Se vuoi conoscere veramente di quante calorie ha bisogno il nostro organismo per svolgere le sue funzioni e mantenere un peso ideale, allora ti invito a leggere questo post che è stato scritto sul blog

Purtoppo, quasi sempre, se i ragazzi non fanno una sufficiente prima colazione, è colpa dei genitori che non hanno saputo impartire delle buone abitudini alimentari.

Molte mamme e papà, trovano comodo addirittura dare dei soldi ai figli, affinchè, uscendo di casa, possano comprarsi ciò che vogliono.

Anche se il ragazzino dimostra di gradire l’iniziativa della mamma, è meglio correggere subito questo comportamento molto negativo per la salute.

Una regola importante è di fare in modo che la sveglia del mattino avvenga in modo che ci sia il tempo per sedersi a tavola e consumare con calma la prima colazione, quindi diciamo che a conti fatti, questa operazione, richiede circa 15 minuti e non di più.

Ma cosa deve mangiare lo scolaro o studente prima di uscire di casa?

Gli studiosi della nutrizione sono concordi nel sostenere che la prima colazione “ideale” deve essere composta da un quarto di litro di latte con orzo o cacao, pane, burro vegetale, miele oppure marmellata ed un succo di frutta.

Alcuni addirittura suggeriscono il succo di frutta appena giù dal letto ed il resto dopo che ci si è lavati e vestiti.

Questo fa capire quanto sia importante la figura della mamma per insegnare delle buone abitudini alimentari sin dalla giovinezza e di cui si potranno poi godere i benefici per tutta la vita.

Le mamme devono preoccuparsi di cucinare dei piatti leggeri e non troppo elaborati per consentire una facile digestione.

Se vuoi conoscere veramente di quante calorie ha bisogno il nostro organismo per svolgere le sue funzioni e mantenere un peso ideale, allora ti invito a leggere questo post che è stato scritto sul blog

Tutti i principi nutritivi devono essere presenti nell’alimentazione degli studenti dai 6 ai 18 anni, però le proteine assumono un’importanza notevole, infatti l’insufficiente apporto proteico si ripercuote sia sulla resistenza fisica sia sulla capacità psichica dei ragazzi.

Alcune mamme pensano che per somministarre un giusto quantitativo di proteine si debba necessariamente ricorrere al filetto di bue, il cui costo, come sappiamo, è piuttosto elevato.

Le proteine di origine animale, invece, si trovano in molti altri cibi, come il pollo, che anche se è di allevamento, è un prodotto consigliabile, oppure la carne fresca di suino magro, oppure il pesce fresco o surgelato, o il pesce essiccato (baccalà o stoccafisso), o il coniglio, il tacchino e i formaggi che offrono una gamma infinita di sapori.

Utilissime sono anche le uova, sempre apprezzate per la ricchezza di proteine e per il contenutio in ferro, indispensabile per vincere le anemie.

Se vuoi conoscere veramente di quante calorie ha bisogno il nostro organismo per svolgere le sue funzioni e mantenere un peso ideale, allora ti invito a leggere questo post che è stato scritto sul blog

E la pasta asciutta…?

Sicuramente è un piatto ottimo, però non bisogna mai esagerare  con la quantità, per non saziare i nostri ragazzi  e rischiare di introdurre una dose insufficiente di proteine animali che, come abbiamo detto, sono importantissime, per non dire indispensabili.

Per oggi è tutto

Un caro e cordiale saluto

ImmagineRosy

P.S. 1: iscriviti gratuitamente alla Newsletterper essere sempre informato sulle ultime novità, le promozioni, gli sconti e i bonus che riceverai direttamente nella tua casella di posta. Qualora non dovessi ricevere le email in modo costante controlla nella casella dello “Spam”

P.S. 2: Soffri di varici? E allora…leggi la pagina di presentazione per avere maggiori informazioni sul Protocollo Terapeutico prevenzione e cura delle varici e delle gambe stanche 

P.S. 3: sei benvenuto/a a lasciare un commento/domanda nel Form che trovi alla fine dell’articolo oppure scrivimi a questo indirizzo di posta: ilpesoideale@gmail.com

P.S. 4: puoi liberamente consigliare di leggere questo articolo a quelle persone che tu pensi possano essere interessate a questo argomento