Il peso ideale: Hai bisogno di metterti a dieta?

Il peso ideale

Hai bisogno di metterti a dieta?

Alcune volte guardandoci allo specchio non ci piacciamo più ! Ci sentiamo appesantiti e con i muscoli poco tonici…..

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

Sicuramente abbiamo accumulato qualche chiletto di troppo, che purtroppo adesso pesa non solo sulla nostra biliancia, ma anche sul nostro umore.

E allora cosa fare…?

L’unica soluzione, per raggiungere il peso ideale, ci sembra subito quella di metterci a dieta.

Ma prima di affrontare i piccoli o grandi sacrifici che ogni regime alimentare restrittivo comporta, controlliamo se abbiamo davvero bisogno di perdere peso e soprattutto quanto ne dobbiamo perdere, quindi è assolutamente necessario scoprire qual’è il nostro peso ideale.

Se vuoi maggiori informazioni sul ruolo che il tessuto adiposo svolge nell’aumento del peso ti invito a leggere quest’altro post che ho scritto sul blog

L’indice di massa corporea (Imc)

Un criterio molto valido per giudicare la propria linea è il calcolo dell’indice di massa corporea (Imc), che si ottiene dividendo il peso espresso in chili per il quadrato dell’altezza espressa invece in metri.

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

Facciamo un esempio:

Se pesiamo 60 kg e siamo alti 1 metro e 65 cm, dobbiamo moltiplicare 1,65 x1,65 = 2,72 e poi dividere 60 (kg) : 2,72 = 22,05. Ma vediamo come interpretare questo numero che è venuto fuori (22,05).

Allora ricordiamoci sempre queste semplici regole:

Indice di massa corporea per le donne:

  • inferiore a 18,5 si è troppo magre
  • da 18,5 a 23 il peso è quello ideale (quindi nel nostro esempio la nostra amica è in perfetto peso forma in quanto ha 22,05)
  • da 23 a 28 si è in sovrappeso
  • superiore a 28 si è obesi e si deve necessariamente dimagrire

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

Indice di massa corporea per gli uomini:

  • inferiore a 20 si è troppo magri
  • da 20 a 25 il peso è quello ideale
  • da 25 a 30 si è in sovrappeso
  • superiore a 30 si è obesi e si deve necessariamente dimagrire

Se vuoi maggiori informazioni sul ruolo che il tessuto adiposo svolge nell’aumento del peso ti invito a leggere quest’altro post che ho scritto sul blog

Prima di mettersi a dieta

Il metodo che misura l’indice di massa corporea, però, purtroppo ha un limite, cioè quello di non discriminare tra il sovrappeso dovuto all’accumulo di grasso ed il sovrappeso causato dallo sviluppo dei muscoli, cioè la massa muscolare, infatti è risaputo che il tessuto muscolare pesa di più di quello adiposo.

Quindi se non vi fidate di quello che vedono i vostri occhi allo specchio, si può ricorrere alla prova del pizzicotto.

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

La prova del pizzicotto

Per avere un’idea degli accumuli di grasso, dobbiamo esaminare il nostro corpo in certi punti critici e cioè:

  • l’addome, a metà fra l’ombellico e la sporgenza ossea dell’anca
  • la parte posteriore del braccio, a metà fra la spalla e il gomito
  • la parte laterale del torace, poco sopra la cresta iliaca (parte più sporgente del bacino)
  • la schiena, a metà tra il margine inferiore della scapola e la vita

In queste zone pinzate la pelle con le dita, si solleverà anche il tessuto adiposo sottocutaneo, si otterrà così un apiega più o meno spessa.

Per calcolarne il vero spessore in millimetri, come infatti si dovrebbe fare, sarebbe necessario avere una pinza particolare che è chiamata “Plicometro” (un’operazione che comunque conviene lasciare fare al dietologo).

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

Una valutazione meno precisa la possiamo fare anche noi, infatti se la piega del grasso ha uno spessore tale che per afferrarla si ha bisogno di tutte le dita, questo significa che il grasso accumulato nel nostro corpo è ormai troppo ed è giunto quindi il tempo di intervenire per raggiungere il nostro peso ideale

Se vuoi maggiori informazioni sul ruolo che il tessuto adiposo svolge nell’aumento del peso ti invito a leggere quest’altro post che ho scritto sul blog

Un caro e cordiale saluto

Immagine

P.S. 1: iscriviti gratuitamente alla Newsletterper essere sempre informato sulle ultime novità, le promozioni, gli sconti e i bonus che riceverai direttamente nella tua casella di posta. Qualora non dovessi ricevere le email in modo costante controlla nella casella dello “Spam”

P.S. 2: Soffri di varici? E allora…leggi la pagina di presentazione per avere maggiori informazioni sul Protocollo Terapeutico prevenzione e cura delle varici e delle gambe stanche 

P.S. 3: sei benvenuto/a a lasciare un commento/domanda nel Form che trovi alla fine dell’articolo oppure scrivimi a questo indirizzo di posta:info@ilpesoideale.com

P.S. 4: puoi liberamente consigliare di leggere questo articolo a quelle persone che tu pensi possano essere interessate a questo argomento