Rosy per wellness program

Dieta

La dieta Atkins

Vediamo cosa si intende per Acidosi e Chetosi

Quando c’è una notevole distruzione di tessuto adiposo senza un’adeguata presenza di carboidrati, e questo è il caso appunto della dieta di Atkins, in circolo si riversano grandi quantità di speciali prodotti, derivanti dalla dispersione del grasso.

 

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

Questi sono i corpi chetonici, di cui il rappresentante più comunemente noto è l’acetone.

I corpi chetonici vengono poi eliminati soprattutto per via renale o polmonare.

Dosi eccessive di questi corpi chetonici nell’organismo provocano una chetosi o un’acidosi che noi medici consideriamo egualmente dannose, anzi per meglio dire rovinose.

Se desideri informazioni dettagliate sulla dieta iperproteica Scarsdale, puoi leggere gli articoli che sono scritti sul blog

Il dottor Atkins, però, fece una distinzione ben precisa tra la chetosi e l’acidosi.

Infatti a suo dire “per un signore obeso, affetto come la maggior parte degli obesi da un’intolleranza verso gli zuccheri, la chetosi deliberata è un segnale di cui bisogna rallegrarsi, in quanto, sempre secondo Atkins, significa che il grasso sta bruciando ed è utilizzato finalmente come fonte di energia”.

 

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

Quindi la chetosi è un indizio di progresso sulla via della salute, della snellezza, della stabilizzazione degli zuccheri nel sangue, della diminuzione del livello ematico dei trigliceridi.

Ma attenzione, se si va in chetosi a causa di un digiuno prolungato, o perchè si ha un diabete fuori controllo, allora in questo caso sono guai seri, in questi casi quella che si manifesta nel soggetto è un’acidosi, che è un segnale di pericolo.

Secondo Atkins non c’è acidosi quando la chetosi si manifesta come un normale e auspicato evento nel corso di una dieta dimagrante.

Se desideri informazioni dettagliate sulla dieta iperproteica Scarsdale, puoi leggere gli articoli che sono scritti sul blog

Atkins stesso ai seguaci della sua dieta, suggeriva di controllare se e quando l’agognato fenomeno della chetosi si verifica, usando le speciali cartine vendute in farmacia da immergere nelle urine.

Se la cartina diventa rossa vuol dire che la chetosi è in atto e che quindi il regime alimentare seguito funziona.

Benchè il Dott. Atkins dichiarò d’aver trattato oltre 10 mila pazienti senza avere avuto mai alcun incidente e quindi con un indice di successo pari al 98%, su questa dieta, proprio per la sua “eccentricità” rispetto alle diete tradizionali, si sono appuntate e si appuntano molte critiche.

Ma comunque è giusto dire che la dieta dimagrante Atkins non presenta pericoli di nessun genere a patto che vengono seguite due particolari condizioni:

  • che una volta ottenuto il risultato desiderato, ma senza esagerazioni, è d’obbligo ritornare gradualmente ad un’alimentazione normale
  • che prima di iniziare la dieta sia il rene che il fegato siano in condizioni perfette, infatti il carico di corpi chetonici che inevitalmente accompagna la dieta di Atkins è innocuo se questi due organi sono in ordine, ma può diventare rischioso se invece funzionano male.

Se desideri informazioni dettagliate sulla dieta iperproteica Scarsdale, puoi leggere gli articoli che sono scritti sul blog

Vediamo ora come si realizza in pratica la dieta di Atkins.

Gli alimenti ammessi e quelli vietati saranno riportati in una tabella, che scriverò nei prossimi articoli, prima però impariamo alcune regole da ossevare scrupolosamente per ottenere il massimo dei benefici, ma senza mai incorrere al minimo guaio.

 

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

Ecco di seguito le regole da non trascurare mai:

  • nella dieta Atkins non bisogna mai contare le calorie
  • mangiare i cibi permessi nella quantità necessaria per eliminare la fame
  • non mangiare quando non si ha fame
  • non terminare mai qullo che vi siete messi o vi hanno messo nel piatto solo perchè è stato servito
  • bere acqua secondo le necessità individuali, quindi non limitare i liquidi, ma non bere se non si ha sete

Se desideri informazioni dettagliate sulla dieta iperproteica Scarsdale, puoi leggere gli articoli che sono scritti sul blog

  • è preferibile suddividere l’assunzione dei cibi in parecchi piccoli pasti
  • se la rapida perdita di peso da luogo ad una sensazione di debolezza, è brobabile che si ha bisogno di sale, quindi bisogna provvedere di conseguenza
  • ogni giorno prendere un preparato polivitaminico concentrato
  • leggere attentamente le etichette dei cibi e delle bevande a basse calorie e fare uso solo di quelli che non contengono carboidrati, cioè zuccheri o amidi

 

Iscriviti gratis alla Newsletter e scarica l’ebook omaggio “Come raggiungere il peso ideale in soli tre passi”. Scoprirai un metodo semplice, ma allo stesso tempo efficace, per raggiungere il tuo peso forma e mantenerlo nel tempo.

Bene per questo articolo è tutto

Un caro e cordiale saluto

ImmagineRosy

 

P.S. 1: iscriviti gratuitamente alla Newsletterper essere sempre informato sulle ultime novità, le promozioni, gli sconti e i bonus che riceverai direttamente nella tua casella di posta. Qualora non dovessi ricevere le email in modo costante controlla nella casella dello “Spam”

P.S. 2: Soffri di varici? E allora…leggi la pagina di presentazione per avere maggiori informazioni sul Protocollo Terapeutico prevenzione e cura delle varici e delle gambe stanche 

P.S. 3: sei benvenuto/a a lasciare un commento/domanda nel Form che trovi alla fine dell’articolo oppure scrivimi a questo indirizzo di posta: info@ilpesoideale.com

P.S. 4: puoi liberamente consigliare di leggere questo articolo a quelle persone che tu pensi possano essere interessate a questo argomento